Storia

Il cimitero Capoluogo si trova nella parte sud della città, lungo viale Rimembranze, vicino alla Chiesa di San Rocco. Il primo cimitero fu aperto fuori dall’abitato nel 1793, poiché prima di tale data le sepolture avvenivano in un recinto sacro accanto a tutte le Chiese.

Nel 1878 ci fu il primo ampliamento che comportò la costruzione della recinzione, dell’ingresso principale, di una parte dei colombari e della Chiesetta con la Cripta. Nella Cripta hanno trovato sepoltura alcuni sacerdoti sommesi, tra cui il Prevosto Zancarini e il Monsignore Rigoli.

Ampliamenti successivi sono stati eseguiti nel corso degli anni.

Nel 2005 l’ultimo progetto di ampliamento del cimitero Capoluogo Nuovo ha previsto la realizzazione di 480 nuovi loculi. La costruzione dei nuovi colombari è formata da 2 blocchi (contenenti ciascuno 240 loculi), e dal corpo dell’ingresso prospiciente la via Pastrengo e delle risalite (scalone ed ascensore). Un percorso assiale largo 3 metri, che al primo piano si ripete con un ballatoio, collega fra loro i blocchi e consente l’accesso agli spazi su cui fronteggiano i loculi; tali spazi si alternano con spazi vuoti che permettono alla luce naturale di penetrare ovunque. L’accesso al primo piano avviene tramite uno scalone rettilineo coperto (che si protende sul piazzale del parcheggio formando il portale d’ingresso del cimitero) e tramite un ascensore montacarichi.

Altri cimiteri

Altri quattro cimiteri si trovano nelle frazioni: Mezzana, Maddalena, Casenuove e Coarezza.

Servizi correlati

  • Ricezione avvisi di funerali, assegnazione loculi, organizzazione del seppellimento
  • Accreditamento Imprese Onoranze Funebri
  • Aggiornamenti alle variazioni dei defunti e dei concessionari
  • Preparazione e consegna di domanda per servizi e/o concessione cimiteriale
  • Aggiornamento scadenziario pagamenti anche rateali, solleciti, provvedimenti di riscossione
  • Ricezione segnalazione anomalie ai cimiteri e predisposizione per verifiche sul luogo
  • Disposizione interventi su segnalazioni pervenute
  • Autorizzazione posa monumenti
  • Esumazioni, estumulazioni, traslazioni
  • Retrocessioni per rinunce o stato di abbandono
  • Rinnovo concessioni
  • Rilascio concessioni cimiteriali
  • Pulizia
  • Opere di giardinaggio
  • Opere di ordinaria e straordinaria manutenzione
  • Smaltimento rifiuti urbani derivanti da esumazioni ed estumulazioni, nonché provenienti da altre attività cimiteriali
  • Adeguamento impianti elettrici
  • Illuminazione votiva in gestione alla Società SAIE Srl di Casciago (VA) con contratto d’appalto sino al 2020

Richiesta concessione di sepoltura

La concessione di sepoltura individuale privata può concedersi solo a seguito di decesso. L’assegnazione avviene per ordine progressivo delle sepolture disponibili, osservando come criterio di priorità la data di presentazione della domanda di concessione.

Concessioni e scadenze contratto

Chi è concessionario di sepoltura potrà usufruirne sino alla scadenza del contratto.

Ampliamenti

Coloro che possiedono in concessione un giardino a semplice profondità posso richiedere la concessione all’uso della seconda profondità, compatibilmente con la fattibilità della costruzione dell’ulteriore sepoltura.

Altre esigenze

Nuove esigenze dovranno essere valutate singolarmente in base alle normative vigenti.

Servizi funebri

Qualsiasi ditta individuale, società o altra persona giuridica in possesso dell’autorizzazione del Comune dove ha sede commerciale, può effettuare servizi funebri sul territorio comunale, purché accreditata presso il nostro Ufficio Cimiteriale. L’accreditamento avviene a seguito di richiesta scritta dell’impresa interessata, in cui è indicato il possesso dei requisiti necessari per svolgere l’attività funebre.

Costi

Sono gratuiti i servizi di interesse pubblico, indispensabili, esplicitamente classificati gratuiti dalla Legge e specificati dal Regolamento. Tutti gli altri servizi e prestazioni sono sottoposti al pagamento delle tariffe stabilite con apposito atto deliberativo del Comune di Somma Lombardo, o stabilite nelle forme e con le procedure di Legge da parte di altri Enti o soggetti eventualmente coinvolti.